Perché una donna tradisce il marito?

Quando una donna tradisce

Il rapporto di coppia risulta ormai difficile da gestire ed è sempre più frequente il caso in cui tra i coniugi è stranamente a tradire proprio la donna. Pare che i tempi siano cambiati e le donne, per senso di ribellione o spinte dalla voglia di vendetta, siano sempre più portate a condividere momenti passionali con uomini diversi dal proprio marito.

Come per gli uomini, anche per le donne lo svago esterno è ricercato dal fatto che ovviamente nel proprio rapporto manchi quella complicità o attrazione che era presente all’inizio del rapporto e che via via è andata scemando. E, ad onor del vero, nella maggior parte delle situazioni, la donna si ritrova in condizioni più favorevoli a tradire rispetto all’uomo: la mattina quando il marito è fuori o durante la pausa pranzo se è una donna in carriera. Ed anche se per natura la donna è più sentimentale e dedita al marito e alla propria famiglia, è anche vero che molto spesso viene messa in condizione di farlo anche senza volerlo, perché spinta dalla desolazione di un matrimonio spento e di passione ormai dimenticata!

Una donna crede nei propri sentimenti e si dedica al rapporto di coppia cercando di alimentarlo con amore, ma spesso succede che per negligenza, menefreghismo o mancanza di tempo del marito, viene trascurata ed è in questi momenti che cede alle tentazioni, anche solo per sentirsi considerata. La donna ama essere desiderata, vuole essere l’unica per il suo uomo! E quando questo non accade scatta un meccanismo di difesa, un mix tra rabbia e dolore che la spinge ad intraprendere una relazione extraconiugale con la quale può sentirsi al centro dell’attenzione.

Quali sono i motivi che spingono una donna al tradimento

Dagli studi fatti dagli psicologi e dai risultati delle statistiche sui portali, come confermano i dati riportati su repubblica.it, il 20% delle coppie tradisce e dal momento della tragica scoperta, la fiducia barcolla e fa fatica a resistere. Ma perché le donne sono spinte a tradire il marito? Un’altra ricerca riportata sul corriere della sera mette a confronto il tradimento della donna rispetto all’uomo. Infatti per la donna il tradimento è molto emotivo, lo fa perché ama il suo uomo ma è ferita e più è grande il dolore più è spinta a tradire. Non lo fa solo per sesso o per trasgressione come è per la maggior parte degli uomini.

La donna non si vanta di quello che ha fatto, come se avesse ricevuto un trofeo, ma considera il tradimento come un momento di riscatto nei suoi confronti, un atto di rivalsa per sentirsi nuovamente donna!

Tradisce perché poco considerata dal suo uomo e perde stima in sè stessa; crede di non essere più valida come donna e il rapporto entra automaticamente in crisi.

Una moglie insoddisfatta per mancanza di attenzione o per assenza di passione si sente incompleta ed infelice e tradisce quindi non per amore ma perché vuole tornare a sentirsi desiderata non solo in cucina ma anche nel proprio letto!

Mariti più attenti alle loro donne

E’ essenziale quindi che i mariti abbiano molta più comprensione nelle proprie mogli, che devono amare e desiderare come se fossero i primi momenti del loro amore e quando il feeling era alla base del loro rapporto. Piccole attenzioni che mantengono sempre vivo il fuoco acceso dell’amore e dell’attrazione fisica, marito e moglie devono essere in totale sintonia, perché un uomo attivo a letto sarà l’unico per una moglie ma un uomo assente sarà presto dimenticato!

E tu, vorresti iniziare una nuova avventura extraConiugale?

Entra a far parte della nostra Community, grazie alla nostra discrezione e sicurezza che offriamo nei nostri servizi potrai goderti senza alcun rischio la tua relazione extraconiugale.

Buona sc…. scappatella!